AYCKBOURN, Alan

1–12 di 23 risultati

Nato a Hampstead (Londra) il 12 aprile 1939. commediografo e regista teatrale inglese. Comincia a lavorare giovanissimo nel teatro, prima come aiuto-regista e poi come attore, per lo Stephen’s Theatre di Scarborough, con cui continuerà a collaborare anche dopo aver raggiunto la celebrità, alternando l’attività di commediografo con quella di regista. Esordisce come autore nel 1959 con la messa in scena di “The Square Cat” e ottiene la prima affermazione come autore con “Standing room only” (1961). La sua vasta produzione comprende sceneggiature televisive, musicals, spettacoli teatrali per bambini e numerose commedie, alcune delle quali rappresentate con successo in Italia. Tra le più famose vi sono: “How the Other Half Loves” (messa in scena per la prima volta nel 1970), “Absurd Person Singulars” (1973), “The Norman Conquests” (1974), “Bedroom Farce” (1975), “Just Between Ourselves” (1976), “Joking Apart” (1979) e “Intimate Exchanges”, “Absent Friends”, “A Chorus of disapproval”, “Wildest dreams”, “Invisibile Friends”, “Confusions”, “Communicating Doors”, “The Time of My Life”, “Ten Times Table” ecc.. Attraverso trame deliberatamente complicate Ayckbourn fa rivivere sulle scene, con sottile ed elegante humour, la borghesia inglese e soprattutto i conflitti e gli antagonismi che si sviluppano nei rapporti di coppia.