BARYLLI, Gabriel

Visualizzazione di tutti i 4 risultati

Gabriel Barylli proviene da una casa altamente musicale. Suo padre, il violinista Walter Barylli, fu per molti anni direttore e direttore della Filarmonica di Vienna, sua madre Elsa una cantante.
Completò un dramma e dirigendo gli studi al Seminario Max Reinhardt di Vienna e nel 1979 si esibì al Burgtheater di Vienna. Questo è stato seguito da impegni al Schiller Theater di Berlino, al Festival di Salisburgo e al Teatro di Vienna in der Josefstadt. Nel 1980, Barylli ha debuttato sotto la direzione di Wolfgang Glück come attore cinematografico in Der Schüler Gerber basato sul romanzo di Friedrich Torberg.
Il suo primo romanzo, Butterbrot (1988), ha venduto oltre 200.000 copie. Dal momento che la premiere teatrale dello stesso anno ha suonato oltre 120 tappe, tra cui New York City e Roma. I suoi 14 romanzi e libri di saggistica sono stati bestseller.
In numerosi film per la TV è stato responsabile della sceneggiatura e della regia. Come attore ha partecipato a film per la TV e il cinema con registi come Xaver Schwarzenberger, Diethard Klante, Luc Bondy, Axel Corti e Régis Wargnier. È anche attivo come regista e attore nel teatro.
Il 2005 ha avuto la sua commedia Ohio? – Perché?! da sola a Monaco la sua prima tedesca. Dal 2008 è apparso nel teatro di Josefstadt a Vienna con la drammatizzazione di John von Düffel dei Buddenbrook di Thomas Mann nel ruolo di Thomas. All’inizio del 2009, la premiere del suo spettacolo Butterbrot ha avuto luogo nel Kammerspiele di Vienna.
Il 2011 ha seguito un altro lungometraggio, Baked Beans (regista, protagonista, sceneggiatura).
Nel 2012 è apparsa la prima parte della trilogia di Yearning – Paradise e la seconda parte dell’inizio. Nel 2013 Barylli ha pubblicato il romanzo La lettera di un padre a suo figlio, così come la terza parte della verità della trilogia.
2014 Prima mondiale della versione inglese della fortunata commedia Butterbrot al teatro inglese di Vienna nel ruolo principale di Alfons Haider. Questa produzione sarà trasferita direttamente da Vienna a New York all’Istituto culturale austriaco.
Barylli è sposata nel quinto matrimonio con l’attrice Sylvia Leifheit e vive a Vienna.