IL BAZAR DELLE CHINCAGLIERIE ,

Questa commedia al femminile, vede protagoniste sei donne appartenenti a diverse classi sociali e con background molto distinti, accomunate da un problema psicologico alquanto grave, l’agorafobia. Gwenda, che guida il gruppo auto-gestito lungo il percorso della psicoterapia, conduce le attività cliniche, con l’intento di aiutare le donne a superare la fobia nei confronti del mondo esterno, ragione che da anni le costringe a restare rinchiuse in casa. Pertanto, rapita dalla necessità di aiutare il prossimo, ella decide di organizzare una vendita di beneficenza, occasione per spingere le donne a distaccarsi dalle mura della propria abitazione, con la collaborazione di Fliss, una tirocinante assistente sociale. L’incontro si trasforma metaforicamente in un intimo mercato, dove vengono messe allo scoperto le paure e le paranoie di sei donne caratterialmente opposte, e dove la calma viene puntualmente ristabilita dalla saggezza della giovane Fliss. Gwenda si rivela del tutto inadeguata a seguire il percorso di guarigione delle sue pazienti, e durante il secondo atto esprime chiaramente la sua impossibilità di guarire se stessa dalle proprie ossessioni. Al momento di lasciare insieme l’appartamento dove si è tenuta la vendita, le donne non sono ancora riuscite a risolvere il problema dell’agorafobia, ma almeno c’è da parte loro un chiaro sforzo verso il miglioramento. Una commedia che si esprime al femminile in tutte le sue sfaccettature e che mette in risalto con profonda e dolce ironia, la sensibilità e la propensione verso la comprensione che sono tipiche delle donne, nonché la loro grande capacità di affrontare la sofferenza con dignitosa sincerità.

10.0015.00 IVA esclusa

Svuota

Personaggi: 6 donne

Autore

Numero di Donne

Numero di Uomini

Supporto Sceneggiatura

, ,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “IL BAZAR DELLE CHINCAGLIERIE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *