IL PRIGIONIERO DELLA SECONDA STRADA , ,

La storia è ambientata a New York, in una estate particolarmente cala, Mel viene licenziato dopo ventidue anni di onesto lavoro da dirigente. Ma ha quasi cinquant’anni, si sente smarrito, non ha più punti di riferimento, la sua vita è stata tutto lavoro e famiglia. Di colpo comincia ad avvertire in maniera nevrotica tutti i disagi della sua grande città, il traffico, i rumori, gli odori e tutti i difetti del suo appartamento al 14° piano  della seconda strada. Edna, la dolce moglie, cerca di infondergli coraggio, prospettandoli una nuova vita fuori dalla metropoli ma lui resta ancorato dal suo piccolo mondo. E, come se non bastasse, la loro casa viene, svaligiata. Edna trova un lavoro e mandi avanti la famiglia ma la depressione di Mel si aggrava, mentre arrivano le sorelle ed il fratello,  che peggiorano la situazione. Poi anche Edna perde il lavoro,  e nel frattempo la città è imbiancata dalla neve, che pare vuole nascondere tutto ciò che non va. “Il prigioniero della seconda strada” dunque una commedia del sapore agrodolce, che rispecchia un momento di preoccupante recessione di sconcertante attualità.

https://www.comune.venezia.it/it/content/il-prigioniero-seconda-strada

10.0015.00 IVA esclusa

Svuota

Personaggi: 2 uomini – 4 donne

Autore

Numero di Donne

Numero di Uomini

Supporto Sceneggiatura

, ,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “IL PRIGIONIERO DELLA SECONDA STRADA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *