L’UOMO CHE AMAVA LE DONNE ,

Leonard Charteris è un anticonformista, un progressista amante delle donne di ampie vedute, socio dell’’Ibsen Club (dove sono accetti solo uomini non virili e donne non femminili!). Egli è intimamente legato a Julia Craven, la quale ha rinnegato la propria emancipazione, rivelandosi petulante e gelosa. Charteris per liberarsi di lei, chiederà la mano alla bella Grace Tranfield. Julia irromperà a casa di quest’ultima e farà una tremenda scenata rivendicando diritti su Leonard. L’uomo tenta di calmarla e di farla andar via prima del ritorno di Jo Cuthbertson, il padre di Grace; ma è tutto inutile. Per pura coincidenza quella sera Jo ha rincontrato un suo vecchio amico, Dan Craven, padre di Julia. Entrambi credono che Leonard sia “di casa” con le rispettive figlie. Il giorno dopo Charteris rivelerà ai padri di essere perseguitato dalle due donne, attirando così su di sé l’indignazione dei due. Cuthbertson, al posto di Charteris, invita a pranzo il dottor Paramore, il medico che ha diagnosticato a Craven una grave malattia al fegato. Il dottore è innamorato di Julia e, poiché ella sarà al loro tavolo, accenta l’invito. Charteris coglie l’occasione al volo e con l’aiuto di Sylvia, sorella di Julia, inventa uno stratagemma coinvolgendo la stessa Grace: poiché Paramore non trova il coraggio di dichiararsi a Julia, Grace la farà ingelosire. Ma prima che il piano vada in porto, Paramore scopre, con sua grande delusione, che la malattia diagnosticata a Craven non esiste. Craven, adirato, rompe i rapporti con Paramore. Charteris, per poter attuare il proprio piano, aiuta Paramore a riconquistare padre e figlia. Nel finale Julia accetterà di sposare Paramore, mentre Grace, da buona “ibsenista”, si rifiuterà di sposare Charteris.

10.0015.00 IVA esclusa

Svuota

Personaggi: 5 uomini – 3 donne

Autore

Numero di Donne

Numero di Uomini

Supporto Sceneggiatura

, ,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’UOMO CHE AMAVA LE DONNE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *