VOLEVAMO SOLO DIVORZIARE , ,

Bill e Molly Panett sono una coppia felicemente sposata ma per aggirare il guaio di pagare le tasse decidono di divorziare. Molly contatta Leonard Hoskins, un avvocato che si innamora di lei a prima vista. Molly però non ha alcun motivo per cui divorziare: perciò inizialmente finge di essere rinchiusa a chiave dal marito; poi “ruberà” le motivazioni ad un’altra cliente di Leonard. L’avvocato accetta la sua difesa perché è convinto che il marito di Molly in realtà la tradisca. Il maggiore Rupert è assoldato da Leonard per far seguire il marito “infedele” il quale sembra riuscire sempre a seminare il povero investigatore.
Leonard costringe Molly a lasciare la casa del marito e a trasferirsi una notte a casa propria. Questo gli fa credere che tra lui e la donna possa nascere una storia. Questo è ciò che crede anche l’anziana signora Hoskins, madre di Leonard, che si prepara da anni all’eutanasia per il giorno in cui il figlio si sposerà. Hoskins sente per caso una conversazione telefonica del marito di Molly in cui egli progetta una gita romantica per un fine settimana ed equivoca la conversazione pensando che la compagna dell’adulterio sia Lee Walton un’amica di Molly. Fa pedinare l’uomo e poi giunge anche lui sul posto per cogliere la coppia in flagrante. Ma sorprenderà a letto moglie e marito. All’inizio pensa che la donna sia stata raggirata e tenta di convincerla a lasciare il marito. Quest’ultimo teme per un attimo che Molly possa veramente lasciarlo e pur di non perderla e decide di abbandonare la folla idea del divorzio: pagherà le tasse piuttosto. A Leonard non resterà che accettare amaramente che il vero amore esiste.

10.0015.00 IVA esclusa

Svuota

Personaggi: 4 uomini – 6 donne

Autore

Numero di Donne

Numero di Uomini

Supporto Sceneggiatura

, ,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “VOLEVAMO SOLO DIVORZIARE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *