L’ULTIMA PAROLA ,

Sally Logan vive con la suocera da quando ha cacciato di casa il marito Jim, fedifrago e alcolizzato. Sally è combattuta tra l’amore per il dottor Stephen Craig e la decisione di chiedere il divorzio, sapendo che questo spezzerebbe il cuore della suocera, la quale l’ha sempre trattata come una figlia. Jim, non rispettando gli accordi presi, irrompe nell’appartamento delle due donne, ubriaco come sempre, e minaccia Sally di uccidere il dottor Craig. Il dottore dal canto suo in un momento di rabbia aveva dichiarato di voler far fuori Jim, unico ostacolo alle sue nozze con Sally. Quella stessa sera, mentre la signora Logan è in visita dalla figlia e Sally con Steve sono ad un concerto, Jim si intrufola in casa (con un doppione della chiave) pronto ad avere la meglio sull’amante della moglie. Al ritorno di Sally e Steve, scoppia la lite: nella colluttazione Jim ha la meglio sul dottor Craig, ma un attimo prima di sferrare il colpo di grazia, viene ucciso da Sally con l’attizzatoio. Consapevole del proprio gesto, Sally vorrebbe telefonare alla polizia ma Steve glielo impedisce: loro due sono amanti, qualunque giuria li condannerebbe per omicidio volontario, nessuno crederebbe alla storia della legittima difesa. Steve decide di sbarazzarsi del cadavere. In fondo nessuno sa che Jim è stato lì…
Il maldestro tentativo di sbarazzarsi del cadavere di Logan e di far pensare ad una morte accidentale dovuta ad una rissa di strada non convince però l’ispettore Warner, amico di infanzia di Jim, nonché suo grande ammiratore. La macchia blu sulla schiena del cadavere dello stesso colore del tappeto di casa Logan, le tracce di sangue sul medesimo tappeto, il fatto che Sally e Steve siano amanti sono indizi importanti. Ma un ulteriore prova a loro carico sarà la dichiarazione di Margo, nuova amante di Logan, secondo la quale Jim aveva una copia della chiave della casa di Sally e che aveva intenzione di aggredirli proprio quella notte. Warner, quando alla fine trova la famosa chiave nell’auto di Steve, si convince che si sia trattato di omicidio colposo. Sally, pur proclamando la propria innocenza con Warner, confesserà la verità alla suocera. E così l’ultima parola della signora Logan chiuderà il caso: ella dichiarerà che la chiave misteriosa è sua e che deve averla persa proprio quella sera mentre Steve l’accompagnava alla stazione.

10.0015.00 IVA esclusa

Svuota

Personaggi: 5 uomini – 4 donne

Autore

Numero di Donne

Numero di Uomini

Supporto Sceneggiatura

, ,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ULTIMA PAROLA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *